scroll down
Tradizione Innovazione Qualità

Sostenibilità

Legno

Il legno è tra le materie prime più antiche nella storia delle costruzioni. Un atteggiamento responsabile nei confronti di questa materia prima, il suo recupero grazie alla riforestazione continua e il massimo rispetto nei confronti della natura sono per noi fattori importanti. Il materiale di partenza utilizzato è prelevato esclusivamente da boschi coltivati a norma di legge e sottoposti a processi di riforestazione.
Le essenze abete e larice sono certificate in base ai criteri FSC (Forest Stewardship Council®) e/o PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification Schemes). Dal 2009, anche per il legno meranti esiste una certificazione, la MTCS (Malaysian Timber Certification Scheme), riconosciuta dal PEFC, la prima nella zona Asia-Pacifico cui si adeguano i principali esportatori. Ciò significa che il legno esportato deve provenire da una selvicoltura legale e sostenibile.
La nostra preoccupazione principale è la soddisfazione dei desideri dei clienti e la gestione responsabile delle risorse. Pertanto, ottimizziamo costantemente la nostra produzione e il design dei prodotti, al fine d’impiegare nel miglior modo possibile questa materia prima e di accrescere, nel contempo, la qualità dei nostri servizi.

 

Riciclaggio di legno usato: materia prima smaltita in maniera ottimale

Il legno usato non è mai un materiale inutile e privo valore, bensì un importante prodotto secondario.
Dai nostri fornitori di legname, ordiniamo profili in legno non trattati in varie lunghezze, così da realizzare le finestre come richiesto dai nostri clienti, riducendo il più possibile gli scarti. Per il riscaldamento del nostro padiglione produttivo, in inverno, utilizziamo gli scarti e non impieghiamo alcun tipo di combustibile fossile.

 

 

Riciclaggio di PVC

I vantaggi sono a portata di mano: riciclo delle materie prime, chiusura del ciclo produttivo.

I profili per finestre in PVC sono robusti, particolarmente durevoli e combinano elevate proprietà isolanti con una manutenzione minima. Inoltre, finestre e portefinestre in PVC possono essere quasi completamente riciclati.
Dalla loro rigenerazione negli ultramoderni impianti per il riciclaggio, viene ricavato il puro rigranulato di PVC, sottoposto a severi controlli di qualità. Il rigranulato viene impiegato per la produzione di nuovi profili con nucleo riciclato in sostituzione di quelli con nucleo in PVC primario. I residui dei nostri profili in PVC vengono dunque riciclati al 100%.
Ogni tonnellata di rigranulato, impiegata al posto del materiale nuovo, contribuisce al miglioramento del bilancio energetico e di CO2, nel rispetto delle risorse, a favore del risparmio energetico e della tutela climatica.